chiesa san silvestro - PROLOCOALATRI

PRO LOCO ALATRI
MENU
PRO LOCO ALATRI
Vai ai contenuti
foto gallery
CHIESA SAN SILVESTRO

Eretta tra la fine del XI secolo e l'inizio dell'XII ad una sola navata, fu nel 1331 ampiamente allargata con l'aggiunta di un'altra navata, aperta a sinistra dell'originaria aula romanica.
Nel 1598 la chiesa subì restauri affrettati, e nel 1685 ebbe rifacimenti che la trasformarono radicalmente: la navata di sinistra fu occupata da cappelle e la cripta diventò un ossario un poco alla volta abbandonato fino a quando, nel nostro secolo, il parroco don Giovannetti la rinvenne sotto mattonato.
Nel 1939 la chiesa venne restaurata e riportata al suo aspetto originario, ma i bombardamenti del 1944 hanno compromesso lo stabile, distruggendo gli affreschi più belli, tra i quali una celebre "Fuga in Egitto".
L' nterno sostanzialmente romanico, coperto da una nuda e spoglia travatura a capriate, si articola in due vani longitudinali, divisi tra loro da grandi arcate a sesto pieno, sorrette da pilastri con base quadrata.
In antico la chiesa era interamente ricoperta di affreschi e le pitture benché di stile troppo diverso dovevano rendere più armonioso l'insieme, ora non più omogeneo per i molti rifacimenti e per la miseria opaca delle mura, degli archi scrostati e rozzamente imbiancati.
La parete destra del presbiterio è ornata invece da un ciclo di affreschi di epoca più tarda in cui appaiono riconoscibili, entro quadrature arcuate le tradizionali  figure di San Sebastiano, di San  Lorenzo, di  Sant'Antonio abate e di una Madonna in trono col Bambino, elaborate nel corso del XV secolo, unendo le influenze della tradizione popolare a ben più solidi elementi costruttivi, attinti con fedeltà ad opere di artisti di qualità superiore. Segue, sempre entro il recinto del presbiterio, il coevo trittico raffigurante la "Deposizione di Cristo nel Sepolcro".
Ai piedi della parete destra si scende una scala in pietra e si giunge ad una cripta corrispondente al perimetro del presbiterio coperta a volte a crociera, riisalente ad un periudo assai precedente rispetto alla costruzione soprastante. Questa cripta contiene il più antico affresco della città di Alatri il quale si avvicina al primitivo arcaismo.
Pro Loco Alatri - via C.Battisti 7 - 03011 Alatri
Tel. 0775.435318 - email: alatriproloco@libero.it
Torna ai contenuti